Indicazioni sui Mutui praticati dalle Banche, luglio 2010

- Banco Popolare permette di partire oggi con un mutuo a tasso variabile e bloccare il tasso fisso, che sarà applicato tra 24 mesi, con l'attuale Irs (oggi ai minimi storici).


- Fino al 31 luglio 2010 Poste Italiane propone i propri mutui a zero spese di perizia e di istruttoria.

- Banca Sella prevede un mutuo con rimborso di una sola parte di capitale, offrendo così il vantaggio di poter versare rate di basso importo. La durata massima è di 25 anni e il tasso è variabile. La commissione bancaria è di 0,50% dell'erogato.

- Banca Marche permette di pagare la prima rata fino a 12 mesi dall’erogazione del mutuo.

- Bhw propone un mutuo a 28 anni diviso in due tempi: nei primi 15 anni si parte con il tasso fisso e a scelta, dopo 5 o 10 anni, si può scegliere di passare o meno al tasso variabile, mentre negli ultimi 13 anni si torna al tasso fisso predeterminato e molto conveniente, 3,75%. Bhw finanzia fino al 100% del valore dell'immobile.

- Gli spread di Banca Etica sono molto bassi: partono da 1,05% per la durata di 10 anni, a 1,50% per la durata massima di 30 anni, sia per il tasso variabile parametrato all'euribor sia per quello indicizzato al tasso Bce, ma con la presenza del tasso “floor” (tasso minimo) fissato al 3,50%.
Finanzia fino al 100% del valore di perizia dell'immobile e la commissione di istruttoria è pari a 0,50% dell'importo del mutuo.

- Per quanto riguarda i prestiti personali segnaliamo Banca Santander, che applica un tasso (Tan) a partire da 6,90% fino a 84 mesi, senza spese di istruttoria. L'offerta è valida fino al 15 luglio 2010.

fonte: Euribor.it

Nessun commento: