La borsa di Shanghai chiude in forte ribasso

La Borsa di Shanghai ha terminato gli scambi odierni in forte calo, appesantita dai dati sulle importazioni inferiori alle attese del mercato. Lo Shanghai Composite ha lasciato sul parterre quasi il 3%, scivolando a quota 2.595,27 punti.
Le vendite che colpiscono i listini europei sono state innescate dai dati sulle importazioni della Cina: in luglio sono salite del 22,7%, in frenata rispetto al +34% di giugno. Le esportazioni sono salite del 38% ed il surplus commerciale del Paese è salito ai massimi degli ultimi 18 mesi a 28,7 miliardi di dollari, un incremento che segnala, secondo alcuni economisti, la reticenza di Pechino a lasciar apprezzare la valuta.


Nessun commento: