COME SI LEGGONO I MERCATI. L'AGENDA DEGLI EVENTI PRICE SENSITIVE. UNA GUIDA PER di Stefano Natoli e Guido Plutino

Che cosa accomuna l'ultima scoperta industriale del mondo occidentale, il colpo di Stato in una piccola nazione africana ricca di materie prime, l'indiscrezione su un'operazione di merger tra due importanti aziende e una riunione della Banca centrale europea? Il fatto di essere eventi market mover, in grado cioè di "muovere", di influenzare in un senso o nell'altro, i mercati finanziari. Più i mercati si integrano e si globalizzano, più aumenta la loro "volatilità" e più cresce l'universo degli avvenimenti price sensitive. In pratica, si moltiplicano quei continui e improvvisi cambi di direzione delle quotazioni capaci di mettere a dura prova i nervi anche degli investitori più smaliziati. C'è un rimedio? Più che altro esiste uno strumento valido per "prepararsi all'impatto" inevitabile di questa volatilità: conoscere gli eventi price sensitive o market mover. Con un linguaggio chiaro anche per i non "addetti ai lavori", Come si leggono i mercati è uno strumento operativo indispensabile che spiega quali sono questi eventi e come influiscono sulle quotazioni degli strumenti finanziari.

COME SI LEGGONO I MERCATI. L'AGENDA DEGLI EVENTI PRICE SENSITIVE. UNA GUIDA PER di Stefano Natoli e Guido Plutino Acquistalo su hoepli.it con il 33% di sconto

Copia e incolla il titolo nella casella di ricerca di Hoepli.it

Nessun commento: