Fondamenti dell'analisi Candlestick: le figure long

Long line

Le Long Line sono delle figure di Reversal Pattern (o segnali di inversione)che spesso caratterizzano l'inizio (o la conferma) di una fase Bullish o Bearish. Le candele Long vengono spesso definite anche “Tall” per l’ altezza del loro body rispetto alle shadows (solitamente molto piccole o inesistenti nel caso delle cdd. “marubozu”). Il segnale fornito da questa candele è quello di una forte direzionalità del mercato imposta dagli investitori. E’ proprio tale condizione di forza che rende probabile il mantenimento dello stesso “clima” durante la seduta seguante (a meno di brevi pause temporanee).  Il segnale è quindi estremamente positivo o negativo a seconda se del colore della candela, tipicamente white (rialziata) o black (ribassista).
Una Long White isolata può però anche significare un fatto occasionale come l'assenza dei venditori più che la forza dei compratori. Ma se alla Long White seguono altre candele Bullish allora il segnale manifesta maggiormente il suo valore. In due situazioni può trovarsi alla fine di un down trend: quando è preceduta da un segnale di inversione (ex: una Doji o una figura complessa come il “testa spalle”) decretando la fine della tendenza in atto, oppure, più spesso, in una fase già rialzista per accelerare violentemente il trend in atto.
Per la Long Black Line valgono le considerazioni opposte rispetto alla Long White, difatti, se compare un segnale di inversione in cima ad una fase di mercato rialzista e viene confermato nella seduta successiva da una Long Black, le probabilità che il trend rialzista sia terminato sono decisamente alte.
In definitiva le due configurazioni Black/White sono molto utili per confermare i reversal patterns, soprattutto in presenza di trend con segno opposto. Per capire la forza del segnale è molto importante però osservare l’ampiezza del real body facendo attenzione non considerare tale valore in senso assoluto, ma in relazione alla media dei real body nella serie storica osservata.  I giapponesi definiscono una candela long se il suo real body è almeno tre volte di quello delle due/tre candele precedenti.

Short line

Le configurazioni short line (black/ white) sono segnale di incertezza e di assenza di una direzionalità prevalente, indicano quindi che il titolo si trova in una fase di congestione del prezzo. Tale candela è riconoscibile dal body poco pronunciato e dalle shadow proporzionate al body. L’apertura e la chiusura sono molto vicine.

Marubozu Line



La candela che ogni trader spera di incontrare…Questa figura è simile alle long ma ha la caratteristica di essere sprovvista delle upper e lower shadows (ombre) o quasi inesistenti. Queste candele hanno sia la chiusura e l'apertura dei prezzi uguali ai valori estremi. Costituisce il massimo grado di intensità della forza rialzista/ribassista che evidenzia una assoluta direzionalità del mercato. Nel caso delle white il titolo apre segando il minimo della seduta per chiudere al massimo. Nel caso di black il titolo apre segando il massimo della seduta per chiudere al minimo. 


Opening Bozu



Queste configurazioni hanno lo stesso significato delle Marobozu line anche se con minor forza rialzista/ribassista in funzione del colore della candela. La differenza principale rispetto alle Marubozu è la minor ampiezza del corpo e la presenza di una piccola lower shadow, indice di moderata congestione dei prezzi.

Closing Bozu

Queste configurazioni hanno lo stesso significato delle Marobozu line anche se con minor forza rialzista/ribassista in funzione del colore della candela. La differenza principale rispetto alle Marubozu è la minor ampiezza del corpo e la presenza di una piccola upper shadow, indice di moderata congestione dei prezzi.



Lower Shadow



Nelle lower shadow il corpo e' situato nella parte alta della candela contraddistinguendosi da una lunga lower shadow e una corta (o inesistente) upper shadow. Il colore in questi casi non gioca un ruolo fondamentale, sia esso nero o bianco tale candela è indice di una ripresa del mercato; nel caso della bianca naturalmente il segnale sarà più forte mentre all’apparire della nera più moderato.
Più nello specifico la white lower shadow si forma a fronte di un ritorno di interesse da parte dei compratori di un titolo. I tentativi dei ribassisti che hanno caratterizzato la prima parte delle contrattazioni hanno portato il livello di prezzo a ridosso di un’area di supporto che, per sua natura, risveglia l’animo dei compratori facendo rimbalzare i corsi.
L’apparire di una black lower shadow invece è tanto meno rilevante quanto più il corpo è piccolo rispetto alle delle ombre. Quanto più la lunghezza delle ombre prevarica quella del corpo infatti tanto più la candela è segnale di un trend non ben definito, di incertezza e di congestione del mercato. Finchè quindi il body è uguale/minore alle ombre tali figure non riescono a dare segnali ben precisi. Nel caso in cui, invece, il corpo sia più lungo delle ombre, analogamente alle white, rappresentano una situazione rialzista del mercato.

Upper shadow

Le Black/white upper shadows sono candele caratterizzate da una shadow superiore di elevata dimensione (almeno doppia) rispetto a quella superiore e da un real body collocato nella parte bassa della figura.

Le White Upper Shadows costituiscono un segnale di allerta ribassista. All’apertura del titolo la spinta dei compratori fa lievitare il prezzo fino al massimo ma al contrattacco dei venditori si verifica un ritracciamento dei corsi per cui la chiusura del titolo avviene a valori più bassi dei massimi della seduta (anche se comunque più alti dell’apertura). Ciò che si verifica all’apparire di questa figura è il cosiddetto uptrust, ossia il tentativo di superare una resistenza che inizialmente sembra avere successo ma che alla fine della seduta si dimostra fallace per il prevaricare di una forte pressione ribassista. Ciò che deve porre in allerta i trader nelle sedute successive è la forte pressione dei venditori che può divenire tale da portare il livello dei corsi sotto il minimo della candela considerata. Ciò rappresenta un segnale di debolezza che spesso porta massicciamente alla chiusura delle posizioni long sul mercato.
L’interpretazione delle Black Upper Shadows è analoga a quella delle white, la colorazione ribassista può essere utilizzata per rafforzare la valenza ribassista del segnale dato che, anche in questo caso la colorazione del real body è di secondaria importanza. L’interpretazione di queste ultime deriva dalla forte reazione dei venditori in prossimità del massimo della seduta, tale da far rintracciare il prezzo verso limiti inferiori all’apertura.

Spinning Top

Sono figure con un piccolo corpo e shadows molto estese, alla cui comparsa si attribuisce un significato neutro (di equilibrio fra domanda e offerta), in special modo quando compaiono in una fase laterale di mercato. In particolare alla comparsa di una white spinning top si attribuisce un significato neutro-rialzista mentre alla comparsa di una black spinning top si attribuisce un significato moderatamente ribassista.
La localizzazione (e la conferma dei volumi) in questo tipo di figura è fondamentale; se appare in up-trend ben definito costituisce un primo segnale di allerta (potrebbe indicare una inversione, meglio aspettare le successive candele per la conferma)…se si posizionano nella parte centrale della figura è segnale di indecisione, mentre la comparsa di spinning top nella fase finale di un trend ribassista è un primo segnale di arresto del trend.
Quanto più lunghe sono le shadows tanto più grande è il senso d'indecisione del mercato a significare che anche per questa figura il colore del real body non è di grande importanza.
Valeria Ponis
Ti è stato utile questo post? Lasciaci un feedback, grazie

Nessun commento: